Il Progettone

Il Progettone

Tra le idee, nate come scherzo, ma che ci sono sfuggite di mano durante le vacanze natalizie, l’accento è sicuramente da porre sul Progettone. Che diavoleria è mai questa?!

What!?

What!?

Il Progettone è un gioco e, allo stesso tempo, un modo per tenersi in allenamento, cercando di stimolare fantasia, tecnica e creatività.
Avevamo provato a realizzare qualcosa di simile attraverso il gruppo Facebook di appassionati di fotografia che, di quando in quando, animiamo, ma in questa variante abbiamo aggiunto del nostro e vorremmo, per quanto possibile, diffondere maggiormente l’iniziativa.

Non esageriamo, nel confidarti che le attività dei corsi ed i lavori con i clienti ci impegnano per gran parte del tempo e lo spazio dedicato ai nostri progetti fotografici personali, piuttosto che ad una semplice passeggiata fotografica, si sta assottigliando drammaticamente. Allora ecco l’idea per non perdere il filo né il ritmo, un rito mensile, che vogliamo condividere con te, con la segreta (ormai non troppo) convinzione che uno spunto originale ed un minimo impegno possano fare molto!
Perché siamo convinti che il Progettone darà frutti tanto migliori quanto maggiore sarà il numero di partecipanti.

Non ho resistito!

Non ho resistito!

Le regole sono semplici:

        1. Prima regola del Progettone, mai parlare del Progettone (pardòn, non ho resistito!)
Oh yeah!

Oh yeah!

      1. Il Progettone è un gioco a cadenza mensile
      2. Il Progettone è un gioco aperto a tutti coloro che vogliono partecipare, senza limiti di età o esperienza nell’uso della macchina fotografica
      3. Ogni mese viene assegnato un tema, ovvero viene fornito un brief creativo corredato da una (breve) lista di autori da scoprire e da cui trarre ispirazione; il brief viene pubblicato su questo stesso blog nella notte a cavallo tra l’ultimo giorno del mese che sta finendo e il primo giorno del mese che sta iniziando
      4. Dalla pubblicazione si hanno 20 giorni esatti per realizzare lo scatto che risponda al brief oppure ripescarlo nel proprio archivio (non saremo mai così fortunati!)
      5. Gli ultimi 10 giorni ce li riserviamo noi per raccogliere gli scatti e convertirli in un unico pacchetto di sfondi per il desktop, che renderemo disponibile gratuitamente a chiunque, su questo blog (con i dovuti credits per ogni autore, ovviamente!)
      6. La cosa più bella è che non ci sono vincitori né classifiche, non è una competizione; ciascuno può produrre quello che più gli piace, purché sia attinente al brief creativo.

Siete pronti? Sarà elettrizzante!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *