Pelle grassa: cos’è, cause e rimedi

Se vogliamo una pelle visibilmente sana, oltre ad essere importante adottare uno stile di vita equilibrato, bere molta acqua e seguire con disciplina una routine di bellezza, c’è un altro aspetto fondamentale: conoscere le caratteristiche del nostro tipo di pelle e utilizzare prodotti adatti. Come spiegato su Teresaarcamone.com, usare le creme sbagliate può compromettere tutti i tuoi sforzi per ottenere e mantenere una pelle ben curata.

La pelle è l’organo più grande del nostro corpo e funge da barriera protettiva. Tuttavia, non sempre gli prestiamo attenzione e, spesso, finiamo per non conoscerne le caratteristiche e le esigenze. Inoltre, lo stato della nostra pelle può variare anche a causa di fattori interni ed esterni a cui è soggetta, passando ad esempio periodi in cui è più secca e altri più grassa.

Pelle grassa: cos’è

La pelle grassa è un tipo di pelle con produzione di sebo intensificata. Questa sovrapproduzione è nota come seborrea ed è causata dall’iperattività delle ghiandole sebacee, che si traduce in pori ostruiti e dilatati.

I pori ostruiti diventano il terreno fertile per i batteri dell’acne (P. acnes), causando infiammazione. E questo si traduce in: brufoli, punti neri, pustole e cisti dolorose.

Come regola generale, la pelle grassa presenta grasso nelle zone del naso, della fronte e del mento poche ore dopo il lavaggio mattutino. L’aspetto positivo è che questo tipo di pelle è meno incline alla comparsa di segni di espressione e rughe, poiché il grasso mantiene la pelle morbida e idratata.

Pelle grassa: cause e rimedi

Diversi fattori possono essere all’origine della pelle grassa. Genetica, cambiamenti ormonali, farmaci, stress, esposizione ai raggi UV, uso di prodotti per il trucco che possono causare irritazione o una dieta squilibrata sono alcuni di questi fattori.

Questo tipo di pelle richiede piccoli aggiustamenti dello stile di vita e cure quotidiane adatte alle sue caratteristiche per combattere l’eccesso di sebo, i pori ostruiti e prevenire i danni causati dall’acne.

Evita il sole

Contrariamente al buon senso, il sole non è amico delle imperfezioni. Inizialmente può rendere l’incarnato più uniforme con il tono abbronzato, tuttavia rende anche lo strato superiore della pelle più spesso e aumenta la produzione di sebo, creando le condizioni perfette per le imperfezioni.

Non spremere i brufoli. Spremere i brufoli non farà che esacerbare l’infiammazione e potrebbe anche aumentare il rischio di ottenere segni e piccole cicatrici.

Segui una dieta equilibrata

Preferisci cibi ricchi di fibre, come cereali integrali e verdure, e ricchi di vitamine e minerali, come frutta e verdura, e non dimenticare di bere acqua!

È vero che non esiste un legame diretto tra il consumo di cibi malsani come pizza e patatine fritte e la pelle grassa, ma fa bene alla salute generale se includi questi tipi di alimenti con moderazione nella tua dieta.

Adotta una routine di cura adeguata

Pulizia, idratazione e tonificazione devono essere eseguite quotidianamente e e con i prodotti giusti per equilibrare la pelle, regolare i livelli di sebo e persino combattere e prevenire brufoli e punti neri.

Si consigliano gel struccanti o schiume a risciacquo; e per idratare, dovresti optare per creme gel la cui consistenza è leggera e non ostruisce i pori.

Inoltre, dovresti considerare di applicare uno scrub viso delicato e optare per prodotti opacizzanti, che aiutano a controllare la lucentezza indesiderata.

La verità è che, per i tipi di pelle grassa, è fondamentale adattare le routine di cura della pelle e utilizzare i prodotti giusti, poiché, come regola generale, le creme idratanti più comuni finiscono per avere effetti indesiderati. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.